Tracce

Il mio tentativo per ricevere e dare informazioni utili.

I miei “Credo” – Primo

Posted by giannigirotto su 13 gennaio 2009


Credo che il denaro sia potere; chi gestisce il denaro gestisce il potere. Credo da molti, troppi anni la politica sia serva del denaro, e quindi di chi controlla le banche. Sono diventato socio di BANCA ETICA per togliere potere a chi lo ha e lo gestisce male, per darlo a chi invece lo gestisce bene. Banca Etica infatti gestisce il denaro come mero strumento di sviluppo e giustizia, non come obiettivo da raggiungere e aumentare ad ogni costo, tramite tutte le speculazioni e l’utilizzo degli strumenti “ai limiti della legge” possibili.

BANCA ETICA è nata dalle organizzazioni no profit di volontariato, ed è ben presto diventata una Banca composta da normali cittadini (26 mila persone fisiche socie + 4 mila persone giuridiche). In Banca Etica ogni socio ha diritto ad un voto, a prescindere dal numero di azioni che possiede, per cui non importa se sei un piccolo privato con un’unica azione posseduta, o un facoltoso uomo d’affari che ne possiede migliaia, hai la stessa importanza. Anche le deleghe possibili sono pochissime, al massimo una dozzina circa.
Mai come in questi mesi ci si è resi conto di quanto le Banche abbiano influenzato, negativamente, l’economia mondiale, e quanto saremo chiamati a pagare noi tutti per rimediare ai danni da queste perpetrate (chi pagherà infatti gli aiuti che i vari Governi stanno erogando a favore delle stesse se non noi stessi tramite le tasse?).
BANCA ETICA non è stata invece toccata dall’attuale crisi finanziaria internazionale, in quanto operando con la logica del “buon padre di famiglia” non ha minimamente investito in titoli di dubbia solidità o peggio ancora speculazioni come i famigerati prodotti finanziari derivati o qualsiasi altra cosa avesse a che fare con gli altrettanto famigerati mutui subprime che sono stati tra le cause scatenanti la crisi.
Ora il castello di carte è crollato, e molti cittadini si chiedono con quale criterio si possa continuare ad affidare i propri sudati risparmi o in generale il propio denaro alle Banche. Quelle stesse banche che non guardano in faccia niente e nessun pur di combinare affari e fare soldi.
In BANCA ETICA invece, prima di concedere un finanziamento viene eseguita sempre la “Valutazione socio-ambientale (esame che, per imparzialità, non esegue Banca Etica, ma è commissionato ad una società completamente esterna), verificando le conseguenze di natura sociale ed ambientale inerenti il progetto per cui è richiesto il finanziamento. Quindi i soggetti che richiedno prestiti NON devono essere impegnati in attività che prevedano:
– produzione e commercializzazione armi;
– impatto negativo sull’ambiente;
– utilizzo e sviluppo di fonti energetiche e/o tecnologie rischiose per l’uomo/ambiente;
– sfruttamento del lavoro minorile;
– esclusione/emarginazione di categorie;
– rapporti con regimi notoriamente irrispettosi dei diritti umani/ambientali……;
– ecc. ecc.

Qualcuno magari penserà di essere troppo piccolo per poter contare qualcosa finanziariamente, ma in questi casi si dice sempre che sono molte gocce assieme a formare un mare …..
Credo fermamente che “migrare” la gestione del proprio denaro da una banca “normale” e Banca Etica sia lo strumento più potente che abbiamo per riportare le cose nella giusta direzione, in quanto la storia dimostra come siano le concentrazione di denaro, gestite male, a creare conseguenze aberranti.

Anche L’associazione di consumatori Altroconsumo (a cui dedicherò un prossimo post) ha dedicato recentissimamente un suo articolo all’eticità delle Banche (“Soldi & Diritti” n°99 – marzo2008), ovviamente bocciandole totalmente e promuovendo solo Banca Etica.
Ci sarebbe molto altro da dire, ma credo che chi vuol capire abbia capito, ogni altra informazione la trovate naturalmente sul sito ufficiale http://www.bancaetica.com

Una Risposta to “I miei “Credo” – Primo”

  1. […] – Banca Etica: è inutile, possiamo far tanti discorsi più o meno sapienti, ma alla fine sono i soldi che contano, sono loro che governano il mondo…..l’amore lo farà anche girare, forse, ma è certo che sono i soldi che lo governano. Per cui se non volete essere complici passivi di speculazioni finanziarie, riciclaggi di denaro proveniente da droghe, armi, prostituzione….., o finanziatori inconsapevoli di progetti che portano devastazioni ambientali, sfruttamento dei lavoratori, inquinamento, consolidamento di situazioni di monopolio, dittature militari, e sperequazioni di ogni genere, togliete i vostri soldi da un circuito vizioso come quello bancario, ed immetteteli in uno virtuoso ed etico come quello di Banca Etica. E non solo, tramite Banca Etica si può orientare pesantemente anche il comportamenteo delle grandi imprese, tramite l’azionariato critico……Non siete ancora convinti? leggete allora anche qui, qui, qui, qui, qui, qui e qui. […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: