Tracce

Il mio tentativo per ricevere e dare informazioni utili.

Notizie varie

Posted by giannigirotto su 25 gennaio 2009

Fonte: INTER PRESS SERVICE – IPS

 

500 corrispondenti in 150 paesi del mondo, per raccontare le sfide della globalizzazione e il suo impatto sulle popolazioni più povere del pianeta. Decine di articoli, editoriali, interviste esclusive e approfondimenti quotidiani sulle responsabilità della politica, la voce della società civile, la lotta alla povertà e alle disuguaglianze, le regole del commercio internazionale, la corruzione, i diritti umani negati.

 

 
FORUM SOCIALE MONDIALE: La crisi, opportunità per un “Nuovo Mondo”?
Mario Osava
RIO DE JANEIRO (IPS) – Un forum sociale mondiale (FSM) rinvigorito dalla crisi mondiale, che riaccende un nuovo interesse per le proposte di “un altro mondo possibile”, meno utopiche o più necessarie, si aprirà con una nuova edizione dal 27 gennaio al 1 febbraio a Belém, nel nord del Brasile.
CONTINUA >>     

MEDIORIENTE: L’Egitto colpito lungo il confine
Adam Morrow e Khaled Moussa al-Omrani
IL CAIRO (IPS) – Decine di migliaia di abitazioni nella striscia di Gaza sono state distrutte negli attacchi aerei e di artiglieria durante la campagna militare di Israele appena conclusa; ma anche le aree al confine tra l’enclave palestinese e l’Egitto non sono rimaste immuni dalla devastazione.
CONTINUA >>

BRASILE-USA: Obama alimenta le speranze
Mario Osava
RIO DE JANEIRO (IPS) – Il Brasile spera di vedere rafforzata la propria posizione internazionale grazie alle relazioni di maggiore cooperazione con gli Stati Uniti sotto la presidenza di Barack Obama, e al nuovo atteggiamento di Washington sul tema del cambiamento climatico e nei rapporti con Cuba.
CONTINUA >>
CAMBIAMENTO CLIMATICO: Non fatevi ingannare dall’inverno artico europeo
Julio Godoy
BERLINO (IPS) – “Dov’è il riscaldamento globale, adesso che ne abbiamo bisogno?”, ha chiesto un comico in un programma della TV pubblica tedesca ARD. E in tutta Europa la gente si chiede lo stesso: se il globo si riscalda, perché in Europa si gela?
CONTINUA >>

LIBERIA: La vita è una battaglia per gli ex-combattenti
Rebecca Murray
VOINJAMA, Liberia (IPS) – La vita di violenza di Hajah Kamara è cominciata ancor prima dell’adolescenza: i ribelli, dopo aver trucidato il padre e la madre incinta nella loro casa di Voinjama, la costrinsero a diventare una “moglie” e una combattente nella loro fazione in guerra.
CONTINUA >>

BOLIVIA: Finale promettente, avvio incerto
Franz Chávez
LA PAZ (IPS) – Il governo boliviano di Evo Morales esce vittorioso per il terzo anno consecutivo, con indicatori economici favorevoli, ma imprenditori e analisti avvertono che la convenienza dei prezzi delle materie prime non durerà a lungo, con effetti negativi sulle esportazioni e l’aumento della disoccupazione.
CONTINUA >>

PAKISTAN: Incubo per i civili sfollati nel conflitto
Ashfaq Yusufzai
PESHAWAR (IPS) – “È un inferno! Niente elettricità, niente acqua potabile! Questa non è vita, stavamo meglio a casa nostra!”, sbotta Arjumand Khanum, rifugiata della Bajaur Agency, al confine tra Pakistan e Afghanistan.
CONTINUA >>

MEDIORIENTE: Si piange la morte del gatto
Mohammed Omer*
AMSTERDAM (IPS) – Al telefono da Gaza, Zahrah Salem commenta la notizia che ha appena appreso: tante persone alla Casa Bianca erano “profondamente addolorate” per la morte del gatto India Willie. Come mai, si chiede, nessuno alla Casa Bianca era profondamente addolorato per la morte di tanti bambini a Gaza?
CONTINUA >>

MEDIORIENTE: Bambini trovati in fin di vita
Mel Frykberg
RAMALLAH (IPS) – Un coro mondiale di condanna si è levato contro Israele per gli abusi dei diritti umani commessi a Gaza. L’operazione Piombo fuso, giunta al suo tredicesimo giorno, ha già provocato oltre 700 vittime tra i palestinesi.
CONTINUA >>

 

ENERGIA-PORTOGALLO: Decolla mega centrale solare

AMERALEJA, Portogallo, 2 gennaio 2009 (IPS) – Il progetto per l’energia solare più importante e innovativo al mondo ha dato il calcio d’inizio il 29 dicembre, in questo modesto villaggio del distretto portoghese di Moura, una delle regioni più povere dell’Unione europea (Ue).

La centrale fotovoltaica di Ameraleja, 150 chilometri a sud di Lisbona, ha cominciato a funzionare a pieno ritmo e produce energia sufficiente per rifornire 30mila nuclei familiari della regione meridionale di Alentejo. 

 

AMBIENTE: Le banche europee “finanziano la distruzione” in Africa

BRUXELLES, 5 dicembre 2008 (IPS) – L’Unione europea sta finanziando progetti ecologicamente e socialmente devastanti in Africa, secondo quanto emerso in una conferenza a Bruxelles.  Ufficialmente, la Banca europea per gli investimenti (BEI) con sede in Lussemburgo si è impegnata ad assegnare i 53 miliardi di euro (67 miliardi di dollari) che investe ogni anno, nel perseguimento di politiche per la tutela dell’ambiente e per combattere la povertà. Ma alcune prove raccolte sui progetti finanziati in Africa da questa istituzione di basso profilo dell’Ue indicano che questi prestiti starebbero producendo esattamente l’effetto opposto.



   

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: