Tracce

Il mio tentativo per ricevere e dare informazioni utili.

Responsabilità Sociale d’Impresa – SHELL

Posted by giannigirotto su 7 maggio 2009

Ho appena pubblicato un mio post sulla “RSI”, che ecco mi si presenta l’occasione di riprendere l’argomento.

Protagonista in negativo è la SHELL, una delle famigerate “Cinque Sorelle” a cui ho dedicato un altro post……la quale è presente in Nigeria per estrarre il petrolio. Fin qui potrebbe essere tutto normale, ma purtroppo nel processo di estrazione e lavorazione si verifica il cosidetto “Flaring” cioè la combustione incontrollata dei gas rilasciati dal petrolio stesso. Questa combustione incontrollata(che avviene 24 ore al giorno, sempre), oltre che produrre notevoli quantità di “gas serra”, per il quale quindi tutti soffriremo, provoca nelle popolazioni locali malattie, cecità, cancro e malformazione dei feti.

L’associazione “Friends of the Earth” (Amici della Terra) ha raccolto diecimila firma di una petizione per fermare tale scempio, che ha consegnato al governo Nigeriano, il quale però è corrotto dalla stessa Shell, ed ha negli anni passati torturato ed ucciso diversi cittadini che si opponevano (come se qui si torturasse ed uccidesse chi è contro gli inceneritori….non manca molto comunque……). Nonostante ciò la FOE è riuscita a trascinare in tribunale la Shell, negli USA, con l’accusa di complicità nei suddetti reati. Il processo partirà il 26 maggio prossimo.

Allora, la Responsabilità sociale della Shell imporrebbe alla stessa di rimediare immediatamente alla situazione, vuoi in Nigeria come in qualsiasi altro impianto/Paese in cui si verifichi questa combustione incontrollata (che tra l’altro è un enorme spreco di energia, dal momento che produce un enorme quantità di calore che però si disperde inutilmente e dannosamente nell’ambiente circostante, esattamente come succedeva negli anni ’70 per il GPL, che veniva lasciato bruciare inutilmente, mentre ora è un carburante preziosissimo) ……….

Ed a noi consumatori cosa impone? Credo innanzitutto il dovere di divulgare queste informazioni, e fare pressione affinche i mass-media ufficiali ne parlino; in secondo luogo di firmare la petizione che chiede al megadirettore galattico di Shell di risolvere questa situazione.

Bookmark and Share

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: