Tracce

Il mio tentativo per ricevere e dare informazioni utili.

Abitazioni autonome ed economiche – ecco la prossima rivoluzione

Posted by giannigirotto su 11 maggio 2009

Obama spinge l’acceleratore sulle fonte rinnovabili abbandonando definitivamente il nucleare, così come stanno facendo diversi altri Paesi…..in Italia invece……beh magari il governo attuale non la pensa proprio così, ma in compenso il mondo reale si è messo in moto da un bel pezzo per ripensare il modo di produrre e consumare energia. In particolare voglio qui riportare due progetti emblematici sulla capacità innovativa e il know-how italiano. Non è detto certamente che sia tutto oro colato, certamente solo tra qualche anno sapremo valutare corretamente la bontà dei suddetti progetti, ma una cosa è sicura, questi non sono chiacchere da policiti, sono dei reali e concreti tentativi per effettuare un cambiamento in positivo della società, del modo di costruire e concepire le abitazioni e la vita stessa, e personalmente sono sicuro che la direzione imboccata sia quella giusta.

In ordine rigorosamente alfabetico il primo è Emiliano Cecchini, con il suo progetto “Vivere Off-Grid”, cioè con l’abitazione che non è allacciata nè alla rete elettrica, nè fognaria, nè del gas, nè dell’acqua, nè del telefono.

In massima sintesi questo significa un’abitazione autonoma, che produce energia dal solare, dall’eolico, e dal calore esterno, in parte la consuma immediatamente e in parte la immagazzina sotto forma di idrogeno (in una piccola bombola nel sottotetto) per i momenti in cui ve ne sarà più bisogno.

Un progetto assolutamente simile, sinergico, ma maggiormente concentrato sull’aspetto costruttivo delle abitazioni è quello di Cucinella Mario, e la sua “Casa da 100mila Euro”. Anche in questo caso l’abitazione è il più possibile autonoma grazie all’utilizzo di sole, vento, acqua piovana, geotermia, e l’auspicabile orto condominiale concimato con il derivato dal compostaggio dell’umido domestico.

Cosa aggiungere? da parte mia nulla, solo un augurio affinchè questo modo di pensare si diffonda non solo tra la popolazione ma anche tra i burocrati, anche se sarà difficile in quanto la decentralizzazione della produzione di energia e la conseguente maggiore autonomia dei cittadini è inversamente proporzionale alla possibilità di ricavare “mazzette” tipica delle gestioni centralizzate e monopoliste attuali.

Bookmark and Share Gianni Girotto

Una Risposta to “Abitazioni autonome ed economiche – ecco la prossima rivoluzione”

  1. […] Leggi l’articolo completo… Category: ambiente | | « Gli animali salvano il pianeta […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: