Tracce

Il mio tentativo per ricevere e dare informazioni utili.

I miei “Credo” – politica e malavita

Posted by giannigirotto su 3 gennaio 2010

Credo vi siano almeno tre questioni sulle quali, in buona o malafede, la politica adotta una posizione che favorisce molto concretamente la malavita.
Prostituzione: credo siamo tutti d’accordo, in linea di principio, che la prostituzione non dovrebbe esistere. Preso atto che nella pratica invece esiste eccome e nulla fa prevedere una sua scomparsa, proviamo a chiederci banalmente chi gestisce questo traffico e ne ricava enormi guadagni? Ovviamente la malavita! Cosa comporterebbe invece una riapertura delle cosidette “case chiuse”? A mio avviso una sostanziosa fetta del “mercato” da clandestino e illegale diventerebbe visibile e legale, con conseguente apporto nelle casse statali delle “tasse” e vari proventi fiscali derivanti da una gestione imprenditoriale delle suddette case chiuse. Senza contare molte “operatrici” uscirebbero dalla clandestinità, verserebbero regolari contributi, sarebbero soggette a controlli sanitari che tutelerebbero loro e i loro clienti. L’effetto più importante comunque a mio avviso sarebbe una drastica riduzione degli introiti da parte della mafia e delle altre organizzazione che oggi come oggi lucrano su tale attività. Se mi sbaglio correggetemi.

Droga: similmente ai quanto detto per la prostituzione, oggi la droga è una immensa fonte di guadagni per la malavita, mentre per lo Stato è una perdita secca, sotto forma delle spese dei corpi di polizia per contrastarne il traffico, e dei costi sociali diretti e indiretti dei consumatori. Particolarmente grave sotto quest’ultimo punto di vista sono i furti compiuti dagli utilizzatori in crisi di astinenza, e quindi spesso violentemente tragici, che devono procurarsi le forti somme necessarie per acquistare le dosi necessarie. Legalizzando la droga invece il primo effetto sarebbe una forte riduzione del prezzo, visto che tale merce potrebbe essere prodotta e smerciata senza problemi.
Anche in questo caso poi lo Stato incasserebbe i normali oneri fiscali che gravano su qualsiasi prodotto venduto, senza contare che migliorerebbe la tracciabilità e l’archiviazione dei soggetti che ne fanno uso.
Lasciando invece le cose come stanno si avvantaggia solo la mafia, e si riempiono le carcere di “pesci piccoli” se non di “utilizzatori finali”, lasciando invece a piè libero i vertici delle organizzazioni criminali. Se mi sbaglio correggetemi.

Clandestini: i concetti si ripetono; chi ci guadagna dall’avere a disposizione un elevato numero di clandestini pronti a fare qualsiasi cosa pur di rimanere in Italia? Ma la malavita naturalmente, che si ritrova ad avere un’abbondantissima disponibilità di “manovalanza” a costo pressochè zero, da utilizzare per tutte le sue attività, da quelle smaccatamente illegali, a quelle formalmente legali (come l’impiego nel settore agricolo) ma gestite in maniera più o meno illegale. In questo modo quindi possono avere, appunto a costo bassissimo, i raccoglitori per i pomodori e per tutti gli altri prodotti ortofrutticoli, i manovali per tutti i loro cantieri edili (e ricordiamo che la mafia è praticamente padrona di tutti i cantieri importanti in Italia) nonche forza lavoro in abbondanza tutta un’altra serie di attività.
Parallelamente, come per gli altri due argomenti precedenti, lo Stato perde una quantità immensa di gettito fiscale, dal momento che su tali clandestini così impiegati in attività “in nero”,  non vi è modo di recuperare quel gettito fiscale che verrebbe altrimenti incassato se tali soggetti fossero regolarmente assunti. Se mi sbaglio correggetemi.

Insomma, a fronte di tante belle argomentazioni di circostanza, la politica continua a servire, in buona o mala fede, la malavita. Se mi sbaglio correggetemi.

Bookmark and ShareGianni Girotto

2 Risposte to “I miei “Credo” – politica e malavita”

  1. condivido l’articolo Gianni, grazie..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: