Tracce

Il mio tentativo per ricevere e dare informazioni utili.

  • visite ricevute

    • 357.360
  • Iscriviti

  • Add to Google

  • Categorie

  • Archivi

Indispensabili: Blue Economy – Cap.6) MODELLI A CASCATA, FLUSSI MULTIPLI DI LIQUIDITÀ

Posted by giannigirotto su 26 aprile 2012

Continuo con l’inseririmento nella mia sezione Indispensabili degli estratti di questo libro di Gunter Paoli, che tratta di un tema di portata epocale, e cioè la riforma del nostro modo di concepire l’ambiente, l’agricoltura, l’industria, i rifiuti in modo da far quadrare il cerchio di uno sviluppo sostenibile con il pianeta in cui ci ritroviamo a vivere.

_____________________________

Cap. 6) MODELLI A CASCATA, FLUSSI MULTIPLI DI LIQUIDITÀ

FUNGHI ALIMENTARI:…La crescente domanda globale di funghi a scopi medicinali e commestibili illustra al meglio il potenziale di sviluppo del mercato…Qingyuan è più piccola della regione della Baia di San Francisco, eppure questa regione dà lavoro a oltre 120.000 persone che coltivano funghi shiitake con un valore di mercato in Occidente di oltre un miliardo di dollari. Secondo il professor Shuting Chang, un micologo della Chinese University di Hong Kong che ha contribuito enormemen­te al successo internazionale della funghicoltura, nel 2007 il valore dell’e­sportazione totale della coltivazione cinese di funghi ha superato i 17 miliardi di dollari, dando lavoro a 10 milioni di persone…i funghi sono tradizional­mente coltivati su scarti agricoli, comunemente considerati un fastidio e spesso inceneriti.

Le biomasse provenienti da scarti vegetali o paglia su cui i funghi prospe­rano non contengono proteine o polisaccaridi di rilievo, eppure i funghi sono ricchi di proteine. Considerando il loro peso a secco, alcune varietà di fungo ostrica {Pleurotus ostreatus) competono con la carne per concen­trazione di proteine e di tutti gli altri aminoacidi essenziali…I funghi trasformano i rifiuti vegetali in alimenti…I cinesi riutilizzano tutta la paglia residua per coltivare il fungo di paglia {Volvariella volvacea)…In altre parti del mondo la paglia si brucia, generando così inquinamen­to atmosferico… saggezza cinese di convertire paglia in proteine e il substra­to dei funghi in mangime…Poiché la funghicoltura richiede una maggior manodopera, questa catena, dai rifiuti agli alimenti, creerebbe migliaia, persino milioni di posti di lavoro

L’EUFORIA DEL CAFFÈ:…Ci sono due flussi di rifiuti legati al caffè. Il grosso dei rifiuti si genera nelle piantagioni ed è noto come “polpa”. La preparazione della bevanda del caffè produce un secondo flusso di rifiuti noto come “fondi”. Dal momento in cui i chicchi lasciano la piantagione al momento in cui finiscono nella tazzina del bar, il 99,8% viene scartato e solo lo 0,2% viene consu­mato…il caffè è legno duro…è un substrato ideale per la coltivazione di funghiappena il caffè e i funghi diventeranno un ecosi­stema unico, la contrapposizione tra agricolture commerciali e sicurezza alimentare svanirà. Si può prevedere una potenziale fine della povertà nelle regioni del caffè grazie a una cascata di nutrienti che coinvolgono piante, funghi e animali…

…Il programma Orphan Teaches Orphans avviato da Chido Govero, lei stessa orfana all’età di 7 anni, insegna come coltivare funghi utilizzando rifiuti agricoli disponibili localmente, compreso il giacinto d’acqua, una specie invasiva che prolifera in gran parte dell’Africa. Il giacinto d’acqua è stato decretato nemico pubblico numero uno in Zambia e lo si com­batte con sostanze chimiche e specie non autoctone quali alcuni coleot­teri della famiglia Curculionidi, la Neochetina eichhorniae e la Neochetina bruchi. Eppure, un chilo di giacinti d’acqua può offrire una base nutriti­va per almeno un paio di chili di funghi. Chido raccoglie funghi selvatici durante la stagione delle piogge e ha perfezionato tecniche di colture tis-sutali per la produzione di stock di spore di funghi. Sotto la guida e l’i­spirazione di Chido queste bambine orfane trovano la volontà di supera­re le sofferenze e acquisiscono le capacità di costruire un futuro senza abusi, provvedendo alla propria sussistenza e mantenimento…

…Sulla scorta dei risultati ottenuti in Colombia, ogni piantagione di caffè che adotta la coltivazione di funghi potrebbe generare due nuovi posti di lavoro. Con circa 25 milioni di piantagioni di caffè in 45 paesi, ciò si tra­duce in altri 50 milioni di posti di lavoro a livello globale…e… generare redditi di ben 1,5 milioni di volte superiori a quelli prodotti oggi dal caffè.

…Presto anche il tè potrebbe essere protagonista di un’iniziativa tutta sua. La quantità di biomassa di tè che alla fine si consuma in tazza è solo la metà di quella consumata nel caffè, solo un decimo dell’1%. Le potature degli alberi da frutto rappresentano un’altra possibilità come eccellente mezzo di coltura per la funghicoltura. Queste specie di legno duro non hanno il benefìcio dello stimolo dei fondi di caffè ricchi di caffeina, tut­tavia sono un legno di qualità che non si dovrebbe bruciare… Semplicemente con i rifiuti del caffè, tè, potature di legno duro, giacinti d’acqua e paglia, si possono ricavare quantità astronomiche di nutrienti…

…i prossimi capitoli saranno disponibili (spero) nelle settimane prossime, mentre quelli già pubblicati li trovate qua

_________________________________________________________________

Come sempre vi ricordo  che in un altra sezione del mio sito ho elencato una serie di opportunità di AGIRE per cambiare le cose in meglio. Ed infine, di fronte a tutte queste pressioni per consumare, spendere, crescere sempre di più, consiglio anche la lettura anche de “La Decrescita felice“, che apre uno squarcio di luce su questa spirale perversa, e ci fa capire come si possa coniugare lo sviluppo, la felicità con l’autoproduzione e il recupero del saper fare personale…

 se ti piace condivi su Facebook e/o altri siti cliccando qui a destra Bookmark and Share  Gianni Girotto

Gianni G

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: