Tracce

Il mio tentativo per ricevere e dare informazioni utili.

SETE DI PROFITTO – le banche mettono le mani sull’acqua

Posted by giannigirotto su 9 ottobre 2012

Subito dopo l’esito degli ultimi referendum sull’acqua pubblica, che avevano visto la schiacciante vittoria dei SI, avevo detto chiaramente che c’era poco da festeggiare, perchè come si dice “fatta la legge trovato l’inganno“…

ora leggo su questo numero diValoridelle notizie che sembrano ahinoi confermare i miei timori. Infatti il Governo ha dato vita ad una privatizzazione forzata del comparto idrico, e pertanto le banche si stanno muovendo per approfittarne.

Estraggo dall’articolo: “Del resto i rischi sono bassi e il rendimento è garantito per legge… la normativa stabilisce una remunerazione minima del 7% sul capitale investito, da incorporare nelle tariffe. Ma si tratta appunto di una soglia minima… destinata con tutta probabilità a salire… la natura del servizio idrico potrebbe garntire rendimenti costanti… si tratta insomma di investimenti con rischi contenuti, meno sensibili ai cicli dei mercati finanziari…”.

Pertanto, invito tutti coloro che pensavano che i referendum avessero chiuso la questione dell’acqua pubblica, a leggere i dettagli dell’articolo che riporto per intero qui sotto.

se ti piace condivi su Facebook e/o altri siti cliccando qui a destra Bookmark and Share  Gianni Girotto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: