Tracce

Il mio tentativo per ricevere e dare informazioni utili.

Indispensabili – La rivoluzione del Colibrì (ovvero chi fa da sè…)

Posted by giannigirotto su 24 maggio 2014

ColibrìNarra una favola africana che un giorno prese fuoco la foresta, e ben presto le fiamme si levarono altissime e spaventose. Tutti gli animali presero a fuggire allontanandosi, ma mentre scappavano incontrarono un minuscolo uccellino, un colibrì, che volava verso l’incendio con una goccia d’acqua in bocca nel tentativo di spegnerlo. “Dove vai?” gli urlarono, “non riuscirai mai a spegnere quell’immenso incendio con la tua minuscola goccia!”. Il colibrì, continuando a battere freneticamente le ali in direzione dell’incendio rispose in un fiato: “Lo so! Ma io faccio la mia parte!”

Avete pertanto già capito qual’è la filosofia di questo libretto che aggiungo nella mia sezione “Indispensabili”… rimboccarsi le mani e andare a cercare soluzioni “dal basso” senza aspettare che arrivino dall’alto.

Questo libretto inoltre è stato scritto in regime di “Creative Commons”, cioè in buona sostanza è gratis e quindi non si compie nessun reato a scaricarlo e volendo distribuirlo a tutti gli amici, e si caratterizza per essere una bella iniezione di ottimismo e vitalità.

Nel libro sono riportati otto argomenti appunto della serie “chi fa per se fa per tre”, riguardanti precisamente:

– Agricoltura collettiva: Riunire il risparmio dei cittadini per acquistare terreni agricoli da affittare a giovani agricoltori biologici.

– Energie Rinnovabili: produrre “dal basso” energie rinnovabili per sostenere lo sviluppo dell’unico fornitore di energia 100% pulita.

– Ambiente: Equipaggiare e formare i cittadini per permettere loro di riconoscere scientificamente casi di inquinamento di acqua, aria o suolo.

– “Para finanza”: Pagare in moneta complementare per rilanciare l’economia locale e incoraggiare forme sostenibili di produzione e consumo.

Turismo: diventare Guide popolari Lontano dai soliti circuiti turistici, scoprire la quotidianità di città e periferie, attraverso lo sguardo e le parole di chi le abita.

Riciclaggio socialmente utile : Riciclare gli apparecchi elettronici per creare occasioni di lavoro per chi si trova in situazioni di esclusione.

Impresa e cooperative: Lanciare un’attività in un’impresa condivisa, in cui ognuno esprime il proprio talento, libero da incombenze amministrative.

Imprese: Individuare, adattare e replicare in nuovi contesti idee efficaci di imprese sostenibili.

.

Personalmente ho trovato tutto il libretto molto utile, in particolare gli ultimi due capitoli, ma lascia a ciascuno di voi il giudizio su quanto si possa replicare qui in Italia i vari esempi dei “cugini” francesi. Ricordo infine che trovate nella mia sezione Indispensabili altri due libri dello stesso “solco”, cioè che riportano i migliori esempi di casi di successo. Il primo si chiama “L’anticasta, l’Italia che funziona!” e descrive appunto molti casi di successo italiani, mentre il secondo si chiama “Voglia di cambiare” e descrive i migliori esempi europei.

Per leggere questo libro gratuito cliccate sull’immagine della copertina del libro stesso oppure qui.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: