Tracce

Il mio tentativo per ricevere e dare informazioni utili.

Indispensabili – Io so e ho le prove – Capitolo 10 – Il peggio deve ancora venire

Posted by giannigirotto su 10 aprile 2016

Ancora una volta so che dovrei usare un tono estremamente più indignato nel parlare dei deprecabilissimi (come minimo – illeggitimi e quindi truffaldini come massimo, ma questo può dichiararlo solo la magistratura, non certo io…) comportamenti degli Istituti di Credito, delle banche insomma… Ma non ci riesco, anche perchè seguo questa materia da quasi trent’anni, e so da tempo di quanti misfatti si siano macchiate le suddette, che in questo libro vengono messe tutte in fila, e spiegate e dettagliate al di là di ogni ragionevole dubbio.

D’altronde indignarsi e basta lo fanno già in moltissimi, ma senza agire poi di conseguenza, e quindi dimostrandosi nel migliore dei casi pigri e indifferenti, nel medio ipocriti e nel peggiore complici.

Io continuo imperterrito come cittadino e, finchè lo sarò come Parlamentare, ad offrirvi riassunti di libri che approfondiscono la materia, e quindi e aggiungo alla mia sezione “Indispensabili“, i riassunti di questo libro, che voglio offrire sia in versione videoriassunto, per chi se lo vuole ascoltare in auto, in bus, in treno, in bici ecc., sia in versione testo.

Il tema è d’importanza capitale e andrebbe discusso tutti i giorni dai massmedia cosidetti “mainstream”, ma si sa che certi argomenti sono “tabù”. Io nel mio piccolo ci provo e ho già pubblicato nella suddetta sezione “Indispensabili” gli estratti di diversi altri libri sull’argomento Finanza/banche, nello specifico (in ordine alfabetico):

Invito questi senz’altro tutti a leggersi i (riassunti dei) libri suddetti, e divulgarli, così come del presente libro, del quale inizio inizio oggi ad offrirvi i riassunti.

E se leggendo questo libro vi prende una sana rabbia, non sprecatela in azioni inefficaci, fate la cosa più semplice e nel contempo più efficace possibile, cambiate banca e togliete l’ossigeno a questo sistema bancario marcio e predatorio, immettendolo in uno sano, quello della finanza etica, di cui parlo e pratico da anni

_________________________________________

Cap. 10) Il peggio deve ancora venire

Nel 2013 le banche hanno prestato 90 miliardi di euro in meno rispetto alla media degli anni precedenti.
Ora la partita si gioca sugli “incagli”, che sono quei crediti che, teoricamente, hanno una difficoltà solo momentanea, nel senso che appartengono a dei “buoni” debitori, e quindi dovrebbero essere onorati. Se così non fosse, passano dalla posizione di “incaglio” a quella di “sofferenza”. La posta in gioco è elevata, in quanto gli “incagli” ammontano a circa 100 miliardi.

L’autore del libro a questo punto dedica un paragrafo all’argomento “consulenti d’impresa”. Li accusa di essere spesso in accordo con le banche, in quanto alle stesse legate da insanabili conflitti d’interesse. Esistono invece, ma sono poco conosciuti, anche i “consulenti finanziari indipendenti”, che sono professionisti appunto indipendenti, pagati solo dai propri clienti e che non hanno nessun rapporto economico con banche o Sgr. Nel settore bancario dovrebbero esistere solo tale tipologia di consulenti, ma purtroppo la parte del leone viene fatta da consulenti che invece indipendenti non sono. (aggiungere sentenze recenti sui derivati)

Un’altra accusa pesante è quella sulla morte dell’indipendenza delle filiali, dal momento che tutto viene deciso nelle sedi centrali, e il direttore di filiale ormai non ha più nessuna discrezionalità o effettivo potere decisionale nell’erogazione e gestione dei crediti.

Altra conseguenza che si sta verificando è la riduzione del numero delle filiali (sintomatica in tal senso, a livello europa, è la dichiarazione di Deutsche Bank e HSBC di licenziare rispettivamente 30mila e 20mila dipendenti).

infine, ad integrazione, ricordo la mia sezione “finanza etica” per approfondire e passare dalla rabbia alla soluzione…

__________________________________________________

Nelle prossime settimane pubblicherò il videoriassunto dei capitoli successivi, orientativamente uno ogni due settimane, mentre i precedenti li trovate qua

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: