Tracce

Il mio tentativo per ricevere e dare informazioni utili.

Casa

Il primo risparmio consistente lo possiamo ottenere migliorando quella che si definisce “efficienza energetica” dell’abitazione, molto più banalmente isolando meglio la stessa, insomma ad esempio coibentando bene il tetto, mettendo  il “cappotto” alle pareti verticali, installando nuovi infissi, cambiando il sistema di riscaldamento/climatizzazione a favore delle nuove tecnologie, in particolare in questo momento spesso la migliore soluzione è rappresentata dalle pompe di calore. Fare questi interventi costa cifre non indifferenti, però si può portare in detrazione fiscale il 65% delle spese, quindi in pratica la spesa è ridotta di due terzi, insomma invece che spendere per esempio 15mila euro, se ne spendono (alla fine dei conti…) 5mila. Infatti in dieci anni potrete portare in detrazione 10 di quei 15mila euro.

Tutte le informazioni ufficiali relative sono qui, valutatele bene assieme ai vostri professionisti di fiducia, dal momento che un edificio ben coibentato vi farà dimezzare i costi di riscaldamento e rinfrescamento.

Se state per valutare di costruire una casa nuova, valutate attentamente anche quelle in legno, che sono maggiormente antisismiche, ignifughe, e con un efficienza energetica ed un comfort molto elevati.

Per quanto riguarda il riscaldamento/raffrescamento consiglio di valutare l’adesione a gruppi di acquisto (tipo Altroconsumo), sia gas/elettricità che impianti di altro tipo, come i fotovoltaici. Lo stesso sito contiene poi tutta una approfondita lista di informazioni su elettrodomestici, riscaldamento.

A chi interessa un’abitazione dotata di impianti rinnovabili ed energeticamente efficiente, consiglio di informarsi e aggiornarsi tramite portali dedicati come www.casarinnovabile.it sempre di Altroconsumo. Ottimo anche il cambio fornitore di energia elettrica con passaggio a quelli che vi portano a casa solo quella prodotta da fonti rinnovabili.

Mi permetto anche di consigliare, se la vostra casa ospita almeno da due famiglie in su, di installare un impianto geotermico, che vi riscalda d’inverno e vi rinfresca d’estate a costo operativo bassissimo. Infatti il costo è consiste nell’installazione, poi tutto si svolge a “circuito chiuso” senza nessun combustibile da acquistare perennemente.

Una Risposta to “Casa”

  1. Ammeno che le case non siano in xlam, Rubner o Wolf, il resto è da dimenticare…gli altri danno si e no 10 anni di garanzia con l’incognita che non chiudano prima. I prezzi quindi rimangono elevati (+ di 1000 € / mq).
    Le case in legno hanno il loro perché solo se il legno arriva da zone vicine altrimenti non possono essere considerate ecosostenibili e devono essere fatte da aziende più che certificate altrimenti si rischia enormemente (sono i risparmi di una vita).
    In pianura padana poi le case in legno non sono molto adatte….il clima le penalizza molto.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: