Tracce

Il mio tentativo per ricevere e dare informazioni utili.

Economia – Finanza – Denaro – Banche

Inserisco in questa pagina i siti che trattano di questi argomenti. Su alcuni temi, come il Signoraggio bancario, sono in contraddizione, ed io attualmente non so chi abbia più o meno ragione, ma nella grande maggioranza degli argomenti mi sembra che le opinioni siano sostanzialmente compatibili, il che significa estremamente e completamente critiche verso le istituzioni finanziarie, ed in generale tutto il sistema economico/finanziario globale.

BEPPE SCIENZA: Laureato in matematica nel 1974, è dal 1976 uno studioso del risparmio e della previdenza integrativa (fondi comuni di investimento, gestioni patrimoniali, polizze vita, fondi pensione, ecc.). Dal 1984 collabora a diverse testate giornalistiche sui temi del risparmio, della previdenza privata nonché degli investimenti a reddito fisso, e per anni è stato anche consulente di società finanziarie, banche, compagnie d’assicurazione e fondazioni. Nella sezione Indispensabili” trovate un estratto del suo libro più famoso e utile per noi piccoli risparmiatori: “Il risparmio tradito“….

EUGENIO BENETAZZO: E’ stato battezzato il Beppe Grillo dell’Economia ed il Marco Travaglio della Finanza per il suo modo di porsi, irriverente e dissacratore, caratterizzato da un’analisi lucida e critica senza eguali basata sulla radiografia ed evoluzione dell’attuale scenario macroeconomico mondiale.

MERCATO LIBERO: E’ il sito/blog di Paolo Barrai, un libero professionista con sede a Milano. La particolarità stà nel fatto che Barrai appartiene a quella schiera di professionisti fortemente “etici” e non omologati, nel senso cioè che non hanno problemi a dire pane al pane e vino al vino, senza preoccuparsi che la loro opinione si o meno “politically correct”. Questo si traduce quindi in messaggi continui di allarme sulla situazione conomica attuale, e in critiche impietose sulla mancanza di dispiegamento di correttivi adeguati. Per tutti coloro che vogliono essere realmente informati sull’economia locale e globale, è un sito che mi sento di consigliare fortemente.

A questo ho dedicato un Credo specifico…..e tanti altri articoli, uno sull’azionariato critico , uno sullo Scudo fiscale, una rassegna stampa, una mia personale intervista al vicepresidente, un’inchiesta di Altroconsumo sull’ eticità delle banche, uno sulle truffe di banche/assicurazioni, e uno sulle energie rinnovabili in cui è coinvolta , insomma priorita/importanza 100%!

…..

Banca Etica non segue il settore Assicurativo, l’altro grande polo di gestione del risparmio, e pertanto ecco spiegata la ragione della nascita di questa realtà. Dal loro sito:

– I principi della Missione Sociale di C.a.e.s. si legano ai valori del movimento cooperativo, della finanza etica e dell’economia equa e solidale, legando l’attività nel mercato assicurativo all’affidabilità, alla trasparenza e all’interazione con il Socio/Cliente.

  • Orientamento etico del settore assicurativo, contribuendo con iniziative e proposte ad accrescere l’affidabilità e la trasparenza del ‘mondo delle assicurazioni’, all’interno di una relazione tra l’assicuratore e il Cliente/Socio che privilegi la miglior soluzione possibile del bisogni assicurativi dei singoli e non l’arricchimento speculativo delle compagnie assicurative.
    In questa direzione non può trovare spazio il clientelismo mentre viene recuperata e valorizzata l’originaria idea di mutualità tra le persone.
  • Centralità della persona nel processo lavorativo valorizzando l’apporto individuale dei lavoratori nei processi di gestione dell’impresa Consorzio, con l’obiettivo di creare le condizioni per uno sviluppo tale che crei nuova occupazione, diretta o indotta, all’interno dell’ economia solidale
  • Impegno politico perché “un nuovo mondo sia possibile”, attraverso la collaborazione con le organizzazioni Socie per lo sviluppo delle loro attività specifiche, offrendo loro prodotti e servizi dedicati che consentano la realizzazione dei loro progetti (il Consorzio C.A.E.S come strumento di servizio per il Terzo Settore) e anche assumendo un ruolo di testimone e di attore nella diffusione di una nuova economia solidale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: